Acaro rosso del pollo

IL Dermanyssus gallinae è un parassita del pollame, detto comunemente acaro rosso del pollo od, impropriamente, pidocchio rosso del pollo. Può comunque infestare molte specie di uccelli, ed occasionalmente anche

gli esseri umani.

Misura all’incirca 1,5mm, con arti ben sviluppati; normalmente è di colore grigiastro, assumendo la colorazione rossa quando ha effettuato il pasto di sangue. E’ un insetto ematofago e trascorre la maggior parte della sua vita lontano dall’ospite, salendovi solo la notte per effettuarvi il pasto di sangue; può comunque sopravvivere molto tempo a digiuno. Negli allevamenti si rifugia nelle crepe e sotto la polvere che si trova sotto le gabbie e le mangiatoie. Può causare agli uccelli un forte prurito e, di conseguenza, un forte stress che si ripercuote negativamente sulla produzione di carne e uova. Quando il numero è molto elevato o vi è l’infestazione concomitante di altri parassiti interni o esterni si può avere grave debilitazione con anemia fino alla morte dei soggetti infestati. L’infestazione dei mammiferi e dell’uomo è rara ma può verificarsi in soggetti che vivono vicino ad ambienti molto infestati (es. pollai).
Controllo

Il controllo di Dermanyssus gallinae è reso difficile dalla sua riproduzione molto veloce e dal suo rifugiarsi in anfratti dove è difficilmente raggiungibile. In condizioni favorevoli (vale a dire ambienti con temperature attorno ai 25/30 gradi ed un’umidità relativa del 60-70%), il ciclo di vita dell’Acaro Rosso da uovo ad adulto può completarsi in 7-14 giorni. Si basa comunque soprattutto sull’accurata pulizia e disinfestazione degli ambienti poiché è lontano dai polli che trascorrono la maggior parte della loro vita.

Altre difficoltà nella loro eliminazione risiedono nelle loro minuscole dimensioni e nel fatto che divengono velocemente resistenti agli antiparassitari (sia naturali, sia di sintesi industriale).

Pollaio amatoriale (senza animali!)

Gli acari dei polli trovano rifugio nelle attrezzature, nei posatoi e nelle fessure delle pareti in legno. Se nel pollaio notate un qualsiasi elemento deteriorato o scheggiato (soprattutto se in legno), cercate di sostituirlo prontamente.

Per eliminare gli acari dei polli occorre procedere a disinfestazioni ripetute e frequenti. Se, nella norma, basta disinfestare il pollaio una volta all’anno (quando arrivano nuovi esemplari), in caso di infestazioni la cadenza dovrà essere aumentata fino a raggiungere almeno una disinfestazione a settimana nel periodo estivo. Gli acari dei polli vedono il maggior sviluppo proprio con il caldo estivo.

Svuotare completamente il pollaio. Togliendo anche posatoi e se presenti finestre, anche i vetri. Se possibile appoggiate tutto su terreno o prato al sole e lontano dal pollaio.

Pulire accuratamente le pareti e pavimenti. Utilizzare acqua calda e varechina (9 parti di acqua e 1 di varechina) e uno spazzolone o una macchina a vapore. Insistere anche sui telai delle finestre e della porta. Se gli infissi non chiudono bene pulire anche le parti esterne per almeno un metro. Mettere un leggero velo di borotalco all’esterno.

Dedicate tempo e attenzione ad eliminare fessure, buchi, ecc. utilizzando stucchi resistenti, questo vi renderà più semplici anche le pulizie successive.

Lasciare asciugare bene e imbiancare con calce bianca

Riservate stesso trattamento ai posatoi e mangiatoie. Realizzate i nidi con scatole di cartone o cassette in plastica in modo da poterli gettare e sostituire ad ogni pulizia. Sul fondo del nido, sotto la paglia mettere un velo di borotalco.

Reintrodurre tutte le attrezzature solo quando ben asciutte.

Note: tutti gli elementi cavi o con fessure devono essere eliminati!

Durante la disinfestazione del pollaio fate in modo che i polli possano dedicarsi ad un buon bagno di sabbia. Prima di reintrodurre gli animali fare per ogni capo un trattamento con un prodotto spray a base di olio di neem insistendo in particolare sulle piume delle ali.

Per trattamento dei locali e delle attrezzature si può ricorrere ad un prodotto a base di spinosad (Elector ® flacone da 8 once: 1 flacone per 30 litri di acqua). Irrorare tutto il locale e attrezzature e fare asciugare. Non c’è tempo di sospensione per uova o carne. In genere sufficiente un trattamento ed è attivo su dermanissus, tenebrioni e mosche sia adulte che forme larvali.

Metti mi piace
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*